Cerca nel sito

Ricerca personalizzata

Imposte acquisto casa

Tassazione compravendita immobiliare. Guida alla compravendita immobiliare: le imposte dovute dall'acquirente. Imposte acquisto casa. Valore catastale, rendita catastale. Tassazione vendite immobiliari, Valore catastale, valore normale, sanzioni.

Imposte compravendita immobili

Calcolo imposte

La base imponibile per l'iva

Agevolazioni prima casa

Valore Normale

Imposte compravendita immobiliare

Compravendita immobiliare. Calcolo imposta di registro, imposta catastale, imposta ipotecaria. Imposte acquisto casa. Valore catastale, rendita catastale.

Tassazione compravendita immobiliare

LE IMPOSTE DOVUTE PER ACQUISTO DI UN IMMOBILE (aggiornato alla finanziaria 2008)

ATTENZIONE!
Dal 1° gennaio 2014 nuove norme sulla tassazione della compravendite di immobili. L'imposta di registro per l'acquisto della prima casa passa dal 3 al 2% (con un minimo di mille euro, quindi fortemente penalizzate le piccole vendite immobiliari); le altre compravendite immobiliari saranno invece tassate con l'aliquota del 9%, sempre con un minimo di mille euro.

dall'Annuario del Contribuente 2008 dell'Agenzia delle Entrate

In caso di acquisto di un immobile si applicano l'imposta di registr0 o alternativamente l'Iva (a seconda del venditore) e le imposte ipotecaria e catastale.

IVA e imposta di registro

Si ricorda che per gli atti soggetti ad I.V.A., non si applica, per il principio di alternatività, l'imposta proporzionale di registro; sono comunque dovute le tasse fisse di Registro, Ipotecaria e Catastale.

Cessioni immobiliari: le imposte dovute dall'acquirente

Cessioni immobiliari: le imposte dovute dall'acquirente
VENDITORE IMPOSTE
PRIVATO IVA NO
REGISTRO 7%
IPOTECARIA 2%
CATASTALE 1%
Impresa "non costruttrice" e che non ha eseguito lavori di restauto, risanamento o ristrutturazione IVA> ESENTE
REGISTRO 7%
IPOTECARIA 2%
CATASTALE> 1%
Impresa "costruttrice" (o di ristrutturazione) che vende dopo 4 anni dalla data di ultimazione dei lavori o successivamente nel caso in cui entro tale termine i fabbricati siano stati locati per un periodo non inferiore a quattro anni in attuazione di programmidi edilizia residenziale convenzionata; IVA 10%*
REGISTRO 168 euro
IPOTECARIA 168 euro
CATASTALE 168 euro

* 20 per cento se il fabbricato è di lusso

Imposte compravendita immobili | Calcolo imposte | La base imponibile per l'iva | Agevolazioni prima casa | Valore Normale

Acquisto prima casa

Per l'acquisto della prima casa sono previste particolari aliquote agevolateal verificarsi di determinate condizioni. Per maggiori approfondimenti si rimanda all'apposito paragrafo riportato qui.

Per le compravendite immobiliari poste in essere dal 4 luglio 2006, anche se assoggettate ad Iva, nel rogito le parti devono inserire una "dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà" in cui segnalare:

L'omissione, la falsa o incompleta dichiarazione comporta (oltre all'applicazione della sanzione penale) l'assoggettamento, ai fini dell'imposta di registro, ad accertamento di valore dei beni trasferiti.

In sostanza, l'ufficio applicherà le imposte sul valore di mercato dell'immobile, anche se le parti avevano richiesto la tassazione sulla base del valore catastale.

Inoltre, è prevista una sanzione amministrativa da 500 a 10.000 euro.

In caso di assenza dell'iscrizione al ruolo di agenti di affari in mediazione, il notaio, inoltre, è obbligato ad effettuare apposita segnalazione all'Agenzia delle Entrate.

dall'Annuario del Contribuente 2008 dell'Agenzia delle Entrate

Imposte compravendita immobili | Calcolo imposte | La base imponibile per l'iva | Agevolazioni prima casa | Valore Normale